Vai al contenuto

Gift Card / La punteggiatura

16,00 

Informazioni di consegna

Destinatario
I tuoi dati
COD: gift-la-punteggiatura Categorie: , Tag:

Regala una gift card valida per l’acquisto della videolezione La punteggiatura

Le Gift Card di Belleville

Le gift card hanno validità un anno e il loro importo è scalabile: significa che non devono necessariamente essere spese in un’unica soluzione.
Se regali un corso, il destinatario potrà scegliere se iscriversi al corso che hai scelto oppure optare per uno diverso (o per qualsiasi altro prodotto presente sul sito) di costo pari o inferiore. In entrambi i casi il destinatario del regalo avrà un anno di tempo per usufruirne.
Il destinatario del regalo ha un anno di tempo per usare l’eventuale residuo non speso per l’acquisto di un altro corso o prodotto (previo pagamento dell’eventuale differenza di prezzo). Per ulteriori informazioni contatta info@bellevillelascuola.com
Attenzione: l’acquisto di un buono regalo associato a un corso, seminario o laboratorio non assicura automaticamente l’accesso allo stesso. Una volta ricevuto il regalo, il destinatario dovrà recarsi sulla pagina del corso e completare la procedura di iscrizione, comportandosi come per un normale acquisto e inserendo il codice riportato sul buono regalo nel campo indicato. Le iscrizioni sono possibili fino alle 14.00 del giorno di inizio del corso, salvo esaurimento posti.
Se il corso, seminario o laboratorio che hai regalato dovesse venire rimandato o cancellato, il destinatario del regalo che non fosse più nelle condizioni di frequentarlo potrà ottenere l emissione di un nuovo buono di importo invariato con validità di un anno.
Durante la procedura di acquisto del corso o della gift card, potrai scegliere se inserire la mail del destinatario oppure inserire il tuo indirizzo mail e ricevere subito un buono stampabile completo di codice, da recapitare al destinatario quando vorrai.
Scrivici a info@bellevillelascuola.com indicando la natura del tuo dubbio e il tuo numero di telefono: ti ricontatteremo.

Docente

Francesca Serafini

È nata e vive a Roma. Linguista e sceneggiatrice, ha pubblicato, tra l’altro, “Di calcio non si parla” (Bompiani 2014), “Questo è il punto. Istruzioni per l’uso della punteggiatura” (Laterza 2012 e Biblioteca della Lingua Italiana del Corriere della Sera 2017) e con Dori Ghezzi e Giordano Meacci “Lui, io, noi” (Einaudi 2018). Con Claudio Caligari e Giordano Meacci ha scritto il film “Non essere cattivo” (2015) e con Giordano Meacci “Principe libero” (2018) sulla vita di Fabrizio De André. “Tre madri”, pubblicato nel 2021 con La Nave di Teseo, è il suo primo romanzo.

Suggerimenti