Vai al contenuto

CENTO PAGINE

Gratuito

La classe è al completo

Presentazione gratuita
6 Giugno 2024
Prenota incontro
Docenti
Scuola di scrittura Belleville
Data
25 ottobre 2024
Modalità
In presenza

CENTO PAGINE nasce con l’intento di riaffermare la dimensione artistica e culturale della scrittura. Propone un curriculum nuovo e ampliato che supera l’impostazione didattica tradizionale per aprirsi al confronto con la filosofia, con la teoria della letteratura, con la scienza, con la ricerca delle fonti. Conduce alla scoperta dei rapporti tra letteratura e arti visive, letteratura e suono, letteratura e possibilità. CENTO PAGINE accompagna i partecipanti lungo le tappe della stesura di un testo breve, romanzo o saggio narrativo, capace di trovare nella misura e nella profondità la propria forza.

Il nome del corso è un omaggio alla celebre collana che Italo Calvino diresse negli anni ’60 per Einaudi: una selezione di romanzi brevi in grado di rispondere a “un fondamentale bisogno di materie prime”.

Nel primo anno, gli studenti si confrontano con le esperienze di autori appartenenti alle diverse discipline umanistiche e scientifiche. Esplorando gli orizzonti del possibile, si esercitano nella creazione di universi narrativi sempre più solidi, articolati e imprevedibili.

Nel secondo anno affrontano il rischio creativo: sotto la guida degli insegnanti, si immergono nello sviluppo dei progetti individuali; affinano le proprie capacità di analisi critica e editing del testo e acquisiscono nuove consapevolezze stilistiche. Infine, analizzano criticamente il mercato editoriale e presentano i propri lavori a editori e agenti letterari.

A CENTO PAGINE insegnano tra gli altri: Pietro del Soldà, Massimo Cacciari, Guido Tonelli, Tiziano Scarpa, Nicoletta Vallorani, Silvia Ballestra, Marco Rossari, Paolo Pecere, Pier Franco Brandimarte.

Alle 19 di giovedì 6 giugno 2024, presso la sede di via Poerio 29 a Milano, Tiziano Scarpa, Pietro del Soldà, Alberto Riva, Nicoletta Vallorani e Francesca Cristoffanini presentano il programma completo di CENTO PAGINE. Prenota il tuo posto.

CENTO PAGINE Si svolge in presenza a Milano il venerdì pomeriggio e uno-due sabati al mese. Le lezioni cominciano il 25 ottobre 2024.

Il corso è a numero chiuso. Vi si accede compilando il form che sarà disponibile su questa pagina a partire dall’8 giugno e allegando il proprio curriculum, una lettera motivazionale (lunghezza massima 3000 battute spazi inclusi) e un racconto o un saggio narrativo di lunghezza compresa tra le 5,000 e le 8,000 battute. Coloro che supereranno la selezione saranno ricontattati entro 30 giorni per programmare un colloquio conoscitivo da svolgersi in presenza o su Zoom.

Gli autori dei 3 testi giudicati migliori riceveranno altrettante BORSE DI STUDIO a copertura totale (primo classificato) o parziale (secondo e terzo classificato) del costo del corso.

Dal 17 al 22 giugno, in occasione degli Open days di Belleville, lo staff sarà disponibile su appuntamento per fornire informazioni e chiarimenti in merito a CENTO PAGINE. Per prenotare un incontro individuale in presenza o su zoom, invia una mail con oggetto “Richiesta colloquio informativo CENTO PAGINE” a info@bellevillelascuola.com

Docenti

Massimo Cacciari
Nato a Venezia nel 1944, è scrittore e filosofo. Professore emerito di estetica presso l’università Ca’ Foscari di Venezia, è stato sindaco di Venezia dal 1993 al 2000 e dal 2005 al 2010. Ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti internazionali tra cui il premio Hannah Arendt per la filosofia politica (1999) e quello dell'Accademia di Darmstadt per la diffusione della cultura tedesca all'estero (2002). Tra le opere più recenti ricordiamo: Labirinto filosofico (Adelphi 2014, vincitore del premio Hemingway 2016); Senza la guerra (con Lucio Caracciolo, Ernesto Galli della Loggia, Elisabetta Rasy, il Mulino 2016); Occidente senza utopie (con Paolo Prodi, Il mulino 2016); Generare Dio (il Mulino 2017);La mente inquieta. Saggio sull'Umanesimo(Einaudi 20219); Elogio del diritto (con Natalino Irti, La nave di Teseo 2019); Le sette parole di Cristo (con Riccardo Muti, il Mulino 2020); Il lavoro dello spirito (Adelphi 2020); Paradiso e naufragio (Einaudi 2022); Metafisica concreta (Adelphi 2023).
Guido Tonelli

È fisico, divulgatore scientifico e saggista. Laureato in fisica presso l’università di Pisa, dove dal 1999 al 2021 è stato docente ordinario di Fisica generale, ha partecipato a vari esperimenti nel settore delle alte energie e all'esperimento Compact Muon Solenoid (CMS) presso il Large Hadron Collider (LHC) al CERN di Ginevra, di cui è stato anche portavoce, e che ha portato alla scoperta del bosone di Higgs. Ha ricevuto diversi riconoscimenti tra cui il Fundamental Physics Prize nel 2012, il Premio Enrico Fermi nel 2013 e la Medaglia d’onore del Presidente della Repubblica nel 2014. Ha pubblicato: La nascita imperfetta delle cose (Rizzoli 2016); Cercare mondi. Esplorazioni avventurose ai confini dell'universo (Rizzoli 2017); Genesi. Il grande racconto delle origini (Feltrinelli 2019); Tempo. Il sogno di uccidere Chronos (Feltrinelli 2021); Quando si accesero le stelle. Un grande scienziato ti racconta la nascita dell'universo (con Sergio Rossi e Matteo Berton, Feltrinelli 2022); Materia. La magnifica illusione (Feltrinelli 2023).

Pietro Del Soldà
Nato a Venezia nel 1973, è filosofo, autore e conduttore dei programmi di Rai Radio3 Tutta la città ne parla, Le parole della filosofia e Zarathustra. Dottore di ricerca in filosofia all' Università Ca' Foscari di Venezia, ha pubblicato: Il demone della politica (Apogeo 2007), Non solo di cose d’amore. Noi, Socrate e la ricerca della felicità(Marsilio 2018, premio Biblioteche di Roma 2018, premio Alessandro Leogrande 2019), Sulle ali degli amici. Una filosofia dell’incontro (Marsilio 2020, premio Città delle Rose) e La vita fuori di sé. Una filosofia dell'avventura(Marsilio 2022). Per la sua attività radiofonica gli è stato assegnato il premio Flaiano 2018. Scrive sulla Domenica del Sole 24 Ore e ha insegnato al corso di laurea in Editoria e Scrittura dell'Università Sapienza di Roma.
Nicoletta Vallorani

Insegna Letteratura inglese all’Università degli Studi di Milano. Ha scritto romanzi e racconti di fantascienza, noir e libri per bambini, facendo il suo esordio con il romanzo cyberpunk del 1993 Il cuore finto di DR (Mondadori), vincitore del Premio Urania. Alcuni dei suoi romanzi e racconti sono tradotti in Francia da Gallimard e nel Regno Unito da Troubadour Publishing. In ambito saggistico, ha curato la raccolta di saggi Dissolvenze. Corpi e culture nella contemporaneità (Il Saggiatore 2009). Ha inoltre curato e tradotto testi di Jack Kerouac, Derek Jarman, Iain Sinclair, Will Self. I suoi ultimi libri sono Avrai i miei occhi (2020, selezione Premio Campiello) e Noi siamo campo di battaglia (2022), entrambi pubblicati da Zona 42.

Silvia Ballestra

Nata nel 1969 a Porto San Giorgio, nelle Marche, è autrice di vari romanzi, raccolte di racconti e saggi.
Ha pubblicato il suo primo racconto all'interno dell'antologia Papergang - Under 25, un progetto di Pier Vittorio Tondelli per dare voce ai giovani narratori emergenti. Il suo primo romanzo, Compleanno dell’iguana, è uscito nel 1991 in contemporanea per Transeuropa e Mondadori; è seguito poi La guerra degli Antò(Transeuropa e Mondadori, 1992), da cui è stato tratto il film omonimo (regia di Riccardo Milani, 1999). Dopo la raccolta di racconti comici Gli orsi(Feltrinelli, 1994), ha pubblicato La giovinezza della signorina N.N. (Baldini & Castoldi, 1998), Nina (Rizzoli, 2001) vincitore del premio Tarquinia Cardarelli, Il compagno di mezzanotte(Rizzoli, 2002), Tutto su mia nonna (Einaudi, 2005) e La Seconda Dora(Rizzoli, 2006) e il pamphlet Contro le donne nei secoli dei secoli (Il Saggiatore, 2006).
Tra le pubblicazioni più recenti si segnalano: Piove sul nostro amore. Una storia di donne, medici, aborti, predicatori e apprendisti stregoni (Feltrinelli, 2008), Le colline di fronte. Un viaggio intorno alla vita di Tullio Pericoli(Rizzoli, 2011), Amiche mie (Mondadori, 2014), Vicini alla terra (Giunti, 2017) e La nuova stagione (Bompiani 2019) candidato al premio Strega.
Ha curato diverse traduzioni dal francese e dall'inglese e ha collaborato con varie riviste e quotidiani, tra cui l’Unità.

Tiziano Scarpa

È nato a Venezia nel 1963. Tra i suoi libri, Occhi sulla graticola (Einaudi 1996 e 2005), Nelle galassie oggi come oggi (con Raul Montanari e Aldo Nove, Einaudi 2001), Kamikaze d’Occidente (Rizzoli 2003), Groppi d’amore nella scuraglia (Einaudi 2005 e 2010 e «Collezione di poesia» Einaudi 2020), Stabat Mater (Einaudi 2008, 2010 e 2023, Premio Strega 2009 e Premio SuperMondello 2009), L'inseguitore (Feltrinelli 2008), Le cose fondamentali (Einaudi 2010 e 2012), Il cipiglio del gufo (Einaudi 2018 e 2020), La penultima magia (Einaudi 2020), La verità e la biro (Einaudi 2023).

Marco Rossari

È scrittore e traduttore. Tra i tanti autori tradotti: Malcolm Lowry, George Orwell, Charles Dickens, Francis Scott Fitzgerald, Percival Everett, Dave Eggers. È autore di Perso l'amore (non resta che bere)(Fernandel 2003), Invano veritas( E/O 2004), L'amore in bocca: canzoni sconce e malinconiche(Fernandel 2007), L'unicoscrittore buono è quello morto(Edizioni e/o 2012), Piccolo dizionario delle malattie letterarie (Italo Svevo 2016), Le cento vite di Nemesio(Edizioni e/o 2016) e Le bambinacce (Feltrinelli 2019), scritto a quattro mani con Veronica Raimo. Per Einaudi ha pubblicato Nel cuore della notte (2018) e L'ombra del vulcano (2023).

Pier Franco Brandimarte

È nato nel 1986 in Abruzzo, nella collina teramana. Ha disegnato vignette di satira politica e pubblicato racconti su riviste come Watt 3,14. Nel 2014 ha vinto il Premio Calvino con L’Amalassunta (Giunti), a cui sono seguiti Il dio dei crocicchi (Mattioli 1885 2021) e La vampa (il Saggiatore 2023).

Paola Capriolo

È nata a Milano nel 1962. Ha esordito come narratrice nel 1988 con la raccolta di racconti La grande Eulalia (Feltrinelli, Premio Giuseppe Berto) alla quale sono seguiti, tra gli altri, Il nocchiero(Feltrinelli 1989, Premio Rapallo Carige, Premio Selezione Campiello), Il doppio regno (Bompiani 1991) e Vissi d’amore (Bompiani 1992) sino ai più recenti Una di loro(Bompiani 2001), Qualcosa nella notte(Mondadori 2003), Una luce nerissima(Mondadori 2005), Il pianista muto(Bompiani 2009), Caino(Bompiani 2012), Mi ricordo(Giunti 2015), Avventure di un gatto viaggiatore (Bompiani 2017), Marie e il signor Mahler (Bompiani 2019) e Irina Nikolaevna o l'arte del romanzo(Bompiani 2023). Le sue opere hanno vinto importanti premi letterari e sono tradotte in molti paesi. È anche saggista e autrice di libri per ragazzi e da anni traduce classici della letteratura tedesca, da Goethe a Kafka, da Kleist a Thomas Mann.

 

Paolo Pecere

Insegna Storia della filosofia all’università di Roma Tre. Si occupa dei rapporti tra filosofia, scienze della natura e psicologia in età moderna e contemporanea. Tra i suoi libri: La filosofia della natura in Kant(Pagina 2009), Dalla parte di Alice. La coscienza e l’immaginario (Mimesis 2015), Soul, Mind and Brain from Descartes to Cognitive Science. A Critical History(Springer 2020), e i manuali di Filosofia per Licei La ricerca della conoscenza e Vivere la conoscenza (Mondadori 2018, 2022, con R. Chiaradonna). Scrive di viaggi e di libri sul “Tascabile” Treccani. Ha pubblicato i romanzi La vita lontana (LiberAria 2018) e Risorgere (Chiarelettere 2019), il saggio narrativo Il dio che danza. Viaggi, trance, trasformazioni(Nottetempo 2021) e il saggio La natura della mente(Carocci 2023). Il suo ultimo libro è Il senso della natura. Sette sentieri per la terra. (Sellerio Editore Palermo 2024)

Suggerimenti