Vai al contenuto

Nadia Terranova parla di case e del rapporto tra letteratura e spazio domestico a partire dal suo ultimo romanzo Addio fantasmi (Einaudi), e risponde alle domande degli utenti di TYPEE e della Scuola di scrittura Belleville.

Nadia Terranova

Vive a Roma. Per Einaudi Stile Libero ha pubblicato Gli anni al contrario (2015, premio Bagutta Opera Prima e premio Brancati 2016), Addio fantasmi (2018, finalista al Premio Strega) e Trema la notte (2022, premio letterario nazionale Elio Vittorini). Ha scritto diversi libri per ragazzi, tra cui Bruno. Il bambino che imparò a volare  (Orecchio acerbo 2012), Storia d’agosto, di Agata e d’inchiostro (Sonda 2012) e Omero è stato qui (Bompiani 2019).