Open days - Mondi lontanissimi. Scrivere la fantascienza

Docenti

Data
21 giugno 2022

Durata

1 ora


Quando

Dalle 19.00 alle 20.00


Modalità
Online

Costo
Gratuito

Laura Pariani e Nicola Fantini presentano il seminario “Mondi lontanissimi” che si terrà online dal 29 settembre all’1 dicembre 2022.

Partendo dagli autori e dai temi classici del genere, il seminario affronterà gli aspetti tecnici necessari alla creazione di un universo fantascientifico originale, complesso e avvincente, soffermandosi sulla fase di world-building, sulla caratterizzazione di personaggi non-umani o più-che-umani, sull’invenzione linguistica e tecnologica, su come utilizzare le teorie e i paradossi temporali per dare forma all’intreccio. 

Attraverso le esercitazioni proposte, ciascuno dei partecipanti potrà lavorare a un proprio progetto la cui coerenza e forza inventiva sarà valutata nei due incontri finali.


> Il programma completo del seminario è disponibile qui


Laura Pariani ha scritto più di trenta romanzi, tra cui La spada e la luna (Sellerio 1995; premio Elsa Morante), La Signora dei porci (Rizzoli 1999; Premio Grinzane Cavour), Quando Dio ballava il tango (Rizzoli 2002; premio Alassio), Milano è una selva oscura (Einaudi 2010; premio Selezione Campiello), Il piatto dell’angelo (Giunti 2013; Premio Carlo Levi). Tra i suoi ultimi libri: Questo viaggio chiamavamo amore (Einaudi 2015; Premio Bergamo), Per me si va nella grotta oscura (Didattica attiva 2016), “Domani è un altro giorno” disse Rossella O’Hara (Einaudi 2017), Caddi e rimase la mia carne sola (Effigie 2017), Di ferro e d’acciaio (NNE 2018; Premio Mondello), Il gioco di Santa Oca (La nave di Teseo 2019; premio Selezione Campiello) e Apriti, mare! (La nave di Teseo 2021). Con Nicola Fantini ha firmato cinque romanzi e vari racconti tra cui Il rasoio di Asimov (La Stampa/Repubblica 2020). Una ventina delle sue opere teatrali sono state rappresentate in Italia e all’estero. Ha partecipato alla sceneggiatura del film Così ridevano (Leone d’oro 1998). È tradotta in molte lingue.

Nicola Fantini è traduttore dall’inglese di romanzi di fantascienza. Ha esordito in narrativa negli anni Ottanta con racconti fantasy; nel 1994 vince con un racconto il Premio Alien e l’anno seguente pubblica La variabile Berkeley (Editrice Nord, Premio Cosmo). Seguono i reportage Diario argentino (2004, con Antonio Dal Masetto) e Argentina fuori dal coro (con Naomi Klein, Antonio Moresco, Laura Pariani; Fandango 2007). Con Laura Pariani ha scritto: Nostra Signora degli scorpioni (Sellerio, 2014; Premio Onor d’Agobbio), Che Guevara aveva un gallo (Sellerio 2016), La macchina tigre (Pelledoca 2018) e Il lago dove nacque Zarathustra (Interlinea 2018), Arrivederci signor Cajkovskij (Sellerio 2019), Il rasoio di Asimov (La Stampa/Repubblica 2020). Il genere gotico è una delle sue passioni: La setta delle catacombe (Barbera 2008) e Fuggito è il giorno (edizionifuoridalcoro, Mendrisio 2018). Ha pubblicato Il mio nome è Lemuel nell’antologia Strani mondi (Urania Millemondi2019). È tradotto in francese e spagnolo.


Informazioni tecniche:

Per partecipare alla presentazione, è sufficiente prenotare un posto. 24 ore prima riceverai una mail di promemoria. Il giorno dell'incontro potrai entrare in classe dal menu MY BELLEVILLE, selezionando la voce "I miei servizi".
La presentazione si svolgerà su Zoom. Scarica l'app per un miglior funzionamento, oppure accedi da browser Chrome.