I mestieri del libro

Docenti

Data
19 ottobre 2022

Durata

20 lezioni online / 40 ore


Quando

Mercoledì dalle 19.30 alle 21.30 per il modulo Fondamenti; martedì e mercoledì dalle 19 alle 21 per il modulo Laboratorio


Modalità
Online

Costo
990

Il corso è rivolto a coloro che vogliono imparare a orientarsi nel mondo dell’editoria, comprenderne i meccanismi e approfondire le competenze che concorrono a trasformare un manoscritto in libro: aspiranti editor, redattori, addetti stampa, social media manager, ma anche scrittori e lettori.

Il percorso didattico prevede il modulo Fondamenti e un laboratorio a scelta tra Comunicare i libri e Il mestiere dell'editor. La scelta del Laboratorio potrà essere comunicata al momento dell’iscrizione oppure successivamente, ma comunque entro il 5 ottobre 2022. È possibile iscriversi a entrambi i Laboratori, al costo di 1480€ rateizzabili, per un totale di 64 ore di didattica. I posti sono limitati. Per informazioni sull’acquisto e la rateizzazione del costo del percorso completo scrivere a amministrazione@bellevillelascuola.com. 

Modalità di svolgimento
Le lezioni si svolgeranno online, in diretta streaming su Zoom. 

Modalità di ammissione
Belleville assegna una borsa di studio a copertura del costo del corso. Il bando è aperto da luglio a settembre 2022.

Numero massimo di partecipanti: 30

Stefano Izzo, Isabella Di Nolfo e Giulia Caminito hanno presentato I mestieri del libro in occasione degli Open days in un incontro online giovedì 22 settembre, dalle 19 alle 20. 


Guarda la registrazione



Programma del corso

Il modulo Fondamenti, propedeutico ai Laboratori, offre una panoramica sulla filiera editoriale e sulle professionalità che la compongono. Si sofferma sui passaggi e sulle dinamiche che scandiscono il percorso del libro dal manoscritto fino allo scaffale della libreria, usando come guida la figura chiave dell’editor.

con Stefano Izzo
8 lezioni di 2 ore
mercoledì dalle 19.30 alle 21.30
19 ottobre 2022 – 14 dicembre 2022
Numero massimo iscritti: 30

  • L'editor
    Introduzione al mestiere dell’editor. Tipologie, competenze, cenni storici per inquadrare una professione fascinosa ma poco conosciuta, spesso fraintesa, centrale nel dare vita alla parola scritta.
  • La casa editrice
    La struttura di una casa editrice è complessa come un’orchestra, in cui l’armonia si raggiunge soltanto con la collaborazione tra le parti. Vedremo quali sono i componenti di questa orchestra e in che modo si articola il loro lavoro.
  • Dalle parole alle immagini. Cosa fa il grafico editoriale
    Con Andrea Falsetti: la nascita di una copertina o di una collana, la scelta delle fotografie e delle illustrazioni, le logiche della grafica e del gusto.
  • Vissi d'arte (e di royalties). Cosa fa l'ufficio diritti
    Con Laura Piccarolo, rights Manager in Einaudi, dove gestisce la trattativa, l’acquisto e la cessione dei diritti per la pubblicazione e la trasposizione filmica e teatrale.
  • Il publishing
    Il titolo, la copertina, i paratesti, la comunicazione: in una parola, il publishing. Tutto ciò che incornicia il testo facendolo diventare un prodotto editoriale.
  • Non è un lavoro per vecchi. Il ruolo del marketing nell'editoria
    Con Caterina Sonato. A lungo Marketing & Communication Manager in Garzanti, poi responsabile del Digital Marketing dell’intero Gruppo Editoriale Mauri Spagnol, oggi è collaboratrice di MIDA, studio di consulenza manageriale in ambito risorse umane.
  • Visto, si stampi. Cosa fanno caporedattore e redattori
    Con Mattia Fontana, editor di Sperling&Kupfer e Mondadori Electa. È stato caporedattore presso DeAgostini, e ha lavorato nelle redazioni di The Walt Disney Company e Rizzoli.
  • Dal manoscritto allo scaffale
    Il percorso del libro dal manoscritto alla pubblicazione. L’importanza dello storytelling editoriale.

Il laboratorio illustra - attraverso il continuo riferimento a esperienze professionali concrete - il percorso per la promozione dei libri (ma anche di autori, festival, premi letterari ed eventi culturali in genere) sugli organi di informazione. Attraverso lezioni frontali, esercitazioni pratiche e test, l’attività è orientata alla formazione di figure professionali preparate a garantire e misurare l’efficienza della comunicazione nei suoi rapporti con i media: dalla gestione del “prodotto finito” al coordinamento con i diversi pubblici di riferimento (interni ed esterni) per una promozione coerente ed efficace. Nel corso delle lezioni interverranno come ospiti per dare la loro testimonianza professionale: Daniela Adorno (responsabile eventi Giunti Editore), Silvia Bianco e Simona Savoldi (laWhite, ufficio stampa di BookPride), Silvia Donzelli (agente letteraria di Donzelli&Fietta Agency), Marta Perego, book influencer, Alessandra Tedesco (Radio 24) e Lara Ricci (Domenica del Sole 24 Ore).

Laboratorio con Isabella Di Nolfo
12 lezioni di 2 ore
martedì dalle 19.00 alle 21.00
24 gennaio 2023 – 18 aprile 2023
Numero massimo iscritti: 17

  • L’Ufficio Stampa. Le mille facce di una professione nascosta
    Definizione – Ruolo – Interlocutori – Posizionamento – Compiti/Obiettivi – Formazione professionale e competenze – Equivoci - La legge sulla comunicazione pubblica - L’ufficio stampa tra vecchi e nuovi compiti - Etica e galateo della comunicazione nei vari contesti - Informare vs. comunicare - Ufficio stampa vs marketing.
  • L’Ufficio Stampa in editoria. Organizzare il lavoro, la fase progettuale
    Che cosa comunicare - A chi e in che modo - Attraverso quali canali - Con quali tempi – Gli strumenti di base - Fonti e repertori - L’indirizzario - L’archivio - La rassegna stampa.
  • Conoscere il proprio prodotto
    Analisi e valutazione - Posizionamento nell’ambito di riferimento - Supporti informativi – Anticipazione, intervista o recensione? - La segnalazione francobollo - Il pitch dell’ascensore.
    Esercitazione: un libro in tre minuti.
  • I ferri del mestiere 1. Scrivere un comunicato stampa
    Notizia/notiziabilità - Lunghezza, forma, contenuto - Titolo e invio – Supporti e allegati – Errori e ingenuità.
    Esercitazione: scrivere un comunicato stampa.
  • Conoscere i propri interlocutori
    Agenzie – Quotidiani – Settimanali – Mensili - Radio e televisione – Testate Web - Cosa sono le notizie – Cosa sono le fonti – I principali supplementi letterari - Social Media, nuove opportunità per parlare di libri – Fattori critici –- Carta vs Online.
  • C’è un mondo là fuori: fiere, festival, rassegne, premi letterari, presentazioni in libreria
    Mappatura delle realtà – differenze e contaminazioni – fiere vs festival – le relazioni con gli organizzatori – a ciascuno il suo pitch - criteri di selezione dei premi – rispettare le scadenze – approcciare le giurie.

    Esercitazione: dato un testo, selezionare le manifestazioni più adeguate ed elaborare il pitch di presentazione.
  • Parlare di libri nell’era liquida. Dalla terza pagina a Tik-tok
    La differenziazione dei linguaggi, nuovi interlocutori e nuove relazioni, booktrailer e altre sperimentazioni, quali libri per quali social, organizzazione e creatività, passaparola e social engagement, immaginare contaminazioni.

    Esercitazione: dato un testo, individuare i canali di comunicazione più adatti ed elaborare una mailing dedicata.
  • I ferri del mestiere 2. Recall, newsletter, cartella stampa, conferenza stampa
    Tempi e modi del contatto diretto - Il galateo delle relazioni – Il recall, una fase cruciale - La conferenza stampa (opportunità, budget, oratori, invitati, logistica, gestire le domande, controllo dei risultati) – la Cartella stampa (contenuti, tempi di invio, destinatari) - La Newsletter per i media.
  • Come nasce un successo editoriale
    Case history
  • I libri e la rete. Comunicare i libri con i social
    Forma e contenuti del comunicato stampa per il web – Adeguare il linguaggio – Immagini e video – Social Network: un’opportunità da sfruttare – Panoramica dei mezzi - Digital PR: selezionare blogger, influencer, booktuber, bookstagrammer e ambassador - Blog Tour , give aways e unboxing – La rassegna stampa social e web

    Esercitazione: dato un testo, declinare tagli diversi per media diversi
  • Preparare un piano di comunicazione
    Definire l’oggetto - Definire gli obiettivi - Programmare i tempi - Stabilire il budget -Scegliere il target - Pianificare le azioni e gli strumenti.
    Esercitazione: dato un testo, individuare gli elementi per un piano di comunicazione completo.
  • Conclusioni
    Analisi e commento dei piani di comunicazione elaborati – Link utili - Consegna e commento della bibliografia.
    Test: il perfetto ufficio stampa.

Dallo scouting alla stesura di una scheda di valutazione, dal lavoro sul testo al rapporto con l’autore, il Laboratorio approfondisce il ruolo dell’editor in tutti i suoi aspetti principali. I partecipanti si eserciteranno nella valutazione e nell’editing di un racconto e di un romanzo inediti, formulando proposte volte a correggerne eventuali debolezze strutturali e di contenuto (macro editing) nonché ad affinarne lo stile (micro editing). A ogni partecipante verrà inoltre chiesto di esercitarsi nella scelta del titolo e nella stesura dei testi di copertina.

Laboratorio con Giulia Caminito
12 lezioni di 2 ore
mercoledì dalle 19.00 alle 21.00
1 febbraio – 19 aprile 2023
Numero massimo iscritti: 17

  • L’editor
    Come nasce l’editor in editoria, il percorso per diventare editor, cosa compete all’editor in casa editrice.
  • Lo scouting e le schede di valutazione
    La ricerca, il rapporto con l’editore, come fare le scelte. Il ruolo della valutazione di proposte editoriali da agenzie letterarie, casella manoscritti e autori o autrici privati. Assegnazione dell’esercitazione da fare a casa su come valutare un racconto e un saggio inediti.
  • Il testo e il rapporto con autore/autrice
    Commento dell’esercitazione assegnata. Lezione sul testo e la lavorazione (struttura, contenuti, scrittura, stile), come relazionarsi all’autore o autrice del testo, l’importanza del compromesso e dell’ascolto, come impostare il lavoro.
  • Il macro editing e il micro editing
    La differenza di lavorazione, quando si fa macro e quando micro editing, criteri, strumenti. Assegnazione dell’esercitazione da fare a casa sul micro editing di un racconto e un saggio inediti.
  • Il lavoro su una raccolta I
    Commento dell’esercitazione, assegnazione della lettura a scelta tra: raccolta di racconti o raccolta di saggi inediti.
  • Il lavoro su una raccolta II
    Alcune considerazioni sulle raccolte e assegnazione di un’esercitazione sul macro editing da fare a casa.
  • Il lavoro su una raccolta III
    Commento dell’esercitazione sul macro editing e impostazione del lavoro di micro editing su un racconto o un saggio delle raccolte.
  • Il lavoro su un manoscritto inedito I
    Commento e correzione dell’esercitazione sul micro editing e assegnazione della lettura di un romanzo inedito da fare a casa.
  • Il lavoro su un manoscritto inedito II
    Discussione sul romanzo dato in lettura e preparazione alle esercitazioni.
  • Il lavoro su un manoscritto inedito III
    Assegnazione esercitazione da fare a casa di macro e micro editing sul romanzo inedito.
  • Il titolo e i testi di copertina
    Correzione delle esercitazioni in classe e approfondimento sul titolo e i testi di accompagnamento: come scegliere il titolo? Cosa è una quarta di copertina? Come si imposta la sinossi di bandella? Che informazioni è bene dare della biografia dell’autore/autrice?
  • Strumenti per lavorare da soli
    Lavorare in casa editrice o lavorare come autonomi, il lavoro dell’editor da un punto di vista pratico per cercare di trovare il proprio spazio nel mondo editoriale.


I docenti

Stefano Izzo è nato a Firenze nel 1979, vive a Milano dove è stato a lungo editor della narrativa italiana per Rizzoli, prima di ricoprire lo stesso ruolo in DeA Planeta. Ha lavorato sui romanzi di molti importanti scrittori italiani, tra questi Walter Siti, Edoardo Albinati e Sebastiano Vassalli. Nel 2019 ha ricevuto il Premio come miglior editor dell'anno. 

Giulia Caminito è nata a Roma nel 1988. Ha esordito con il romanzo La Grande A (Giunti 2016). Ha scritto due libri per bambini, La ballerina e il marinaio (Orecchio Acerbo 2018) e Mitiche, storie di donne della mitologia greca (La Nuova Frontiera Junior 2020). Con Bompiani ha pubblicato Un giorno verrà (2019) e L’acqua del lago non è mai dolce (2021, candidato al Premio Strega, vincitore del Premio Campiello). Lavora come editor, fa parte del collettivo editoriale le Clementine e della redazione di "Letterate Magazine". Ha tenuto laboratori di scrittura in librerie, biblioteche, scuole e carceri. Si occupa della collana "Mosche d'oro" di Giulio Perrone Editore.

Isabella Di Nolfo ha lavorato come capo ufficio stampa per gli editori fiorentini Nardini e Giunti. Quindi si è trasferita a Milano per entrare nell’ufficio comunicazione di Mondadori, dove è rimasta quindici anni con il ruolo di addetta stampa, spaziando dalla letteratura alla saggistica, dall’arte alle mostre, dai libri illustrati alle guide turistiche. Nel gennaio 2011 ha fondato lo studio IDN Media relations che, con la collaborazione di giovani professionisti, svolge attività di ufficio stampa per case editrici, autori, premi, festival letterari, aziende e istituzioni che abbiano progetti in ambito culturale, lavorando, tra gli altri, per gli editori De Agostini, Cairo, Electa, Le Monnier, Mandragora, Maria Pacini Fazzi, Mondadori, Mondadori Università, Passigli, Rizzoli, VandA ePublishing, per l’Ambasciata di Francia in Italia, per il Premio delle lettrici di Elle di Hearst Magazines Italia, per l’Università Statale di Milano e per i festival Le corde dell’anima di Cremona, Noir in Festival, Writers. Gli scrittori (si) raccontano, del quale è anche co-ideatrice e organizzatrice. Ha insegnato “Gestione e tecnica di ufficio stampa” per il Corso di Laurea in Media e Giornalismo dell’Università di Firenze, dove per 5 anni è stata anche docente del Master in Comunicazione del Patrimonio Culturale.

Note:

È possibile saltare fino a 5 lezioni sulle 20 previste. Scrivendo a studenti@bellevillelascuola.com si potrà richiederne la registrazione, che verrà condivisa con un link Vimeo valido per 24 ore.
Le iscrizioni si chiudono alle ore 14.00 del giorno di inizio del corso, salvo esaurimento posti. L’iscrizione è possibile anche tramite bonifico, inviando la disposizione di pagamento all'indirizzo amministrazione@bellevillelascuola.com entro le 18.00 del giorno precedente a quello di inizio del corso.
Gli ex allievi della scuola hanno diritto a uno sconto del 5% sul costo di ogni corso. Per richiedere l’applicazione dello sconto è necessario inviare una mail a amministrazione@bellevillelascuola.com.

Informazioni tecniche:

Le lezioni si svolgeranno su Zoom. Scarica l'app per un miglior funzionamento, oppure accedi da browser Chrome.